Campionati Europei 2022 Croazia -Taekwondo ITF

Gli ultimi due anni sono stati non complicati, molto di più. Non c'è stata la possibilità di allenarsi con costanza. Non c'è stato verso di varcare i confini nazionali per appuntamenti agonistici. Ora la lunga ed estenuante attesa sta per terminare per la pattuglia della Fitsport Italia, composta da numerosi atleti della Bat. Sono in programma da sabato 26 marzo al 2 aprile, infatti, i campionati europei di taekwondo Itf: la rassegna continentale andrà in scena a Porec, in Croazia. Le insidie sono sempre dietro l'angolo, ma la fiducia non manca in vista dell'imminente trasferta continentale. "L'aspetto più bello e significativo – ha ammesso il master barlettano Ruggiero Lanotte, presidente della Fitsport Italia e vice presidente della federazione europea – è relativo all'adrenalina che noi dirigenti e tutti i ragazzi stanno vivendo nuovamente, dopo tantissimo tempo. Io sono convinto che i nostri atleti ci regaleranno tanti sorrisi a Porec. Sarà un bel viatico in vista degli europei che organizzeremo poi nel 2023 a Rimini, in collaborazione con la Federico II di Svevia Barletta, dopo l'ottimo successo riscontrato nella stessa location tre anni fa". L'ultima rassegna continentale risale proprio al 2019 in Romagna. Poi sono arrivati gli anni duri del Covid. "Con fatica ma anche con grande determinazione – ha ammesso Giuseppe Lanotte, coach del Team Italia Taekwondo Itf – ci stiamo lasciando alle spalle i disagi causati dalla pandemia. Ci presentiamo in Croazia con una squadra rinnovata rispetto al recente passato, in cui spiccano delle interessenti individualità, soprattutto in prospettiva. É mancata giocoforza la costanza negli allenamenti in questi due anni, ma sono convinto che vinceremo diverse scommesse e ci toglieremo delle belle soddisfazioni". LA SPEDIZIONE AZZURRA – Questi, nel dettaglio, gli atleti che indosseranno la maglia azzurra in Croazia: Afrim Qokaj tra i veteran (40-50 anni), Ruggiero Grimaldi, Angela Dibenedetto e Davide Giuseppe Piazzolla tra i children (11-13 anni), Antonio Guglielmi, Gianmarco Areste, Annadea Dascanio, Gabriel Barletta, Ivan Ilgrande e Giovanna Pinto tra gli juniores (14-17 anni), Ferdinando Pistillo e Flavio Vania tra i senior (18-39 anni). La pattuglia italiana è completata da coach Giuseppe Lanotte, dal suo assistente Nicola Daloiso, dal presidente della Fitsport, Ruggiero Lanotte, e dagli arbitri internazionali Raffaele Ardito e Giuseppe Cafagna.