Gara 13/02/2022 – Taekwondo ITF


Previsioni rispettate. Non ha tradito le attese la gara di taekwon-do Itf andata in scena al palazzetto dello sport “Panunzio” di Molfetta. Triplice successo per l’evento: di partecipanti. di pubblico, e soprattutto sotto il profilo organizzativo. Cento gli atleti, provenienti da ogni angolo della Puglia, che si sono contesi i titoli nelle diverse categorie tra forme e combattimento. Ospiti d’eccezione sono stati i fratelli Petrosyan, pluri campioni mondiali di K1.

L’evento, organizzato dalla Fitsport Italia, è stato caratterizzato da grande sportività e lealtà da parte di tutti i protagonisti. “Tutti i dojan – ha ammesso Ruggiero Lanotte, vice presidente dell’Eitf e dirigente di riferimento della Fitsport – hanno contribuito all’ottima riuscita della manifestazione, caratterizzata da numeri lusinghieri”.

Il succcesso finale nel medagliere è andato alla Federico II di Svevia: la società sportiva barlettana ha preceduto il Team Ardito-ReaSport Canosa, Team Pistillo-Spinazzola, Coreanteam Trinitapoli e il Team Yul-Gok di Trinitapoli. La fase finale si svolgerà il 14 e il 15 maggio, sempre al palazzetto dello sport “Panunzio” di Molfetta. Prima, però, ci sono gli Europei di taekwon-do Itf, in programma dal 25 marzo al 2 aprile in Croazia.

Queste, nel dettaglio, le società (con i rispettivi tecnici) che hanno preso parte alla gara di Molfetta: Ssd Reasport Wellness di Canosa di Puglia (maestro Raffaele Ardito), Asd Coreanteam di Trinitapoli (istruttore Cosimo Corea), Asd Team Pistillo di Spinazzola (istruttore Vincenzo Pistillo), Ssd Hb New Center (master Ruggiero Lanotte), Ssd Federico II di Svevia Barletta (maestri Giuseppe e Ruggiero Lanotte), e Asd Yul Gok Margherita di Savoia (istruttore Nicola Vitto).